capelli lunghi o corti

Il solito dilemma:  se li taglio e poi non sto bene?

Niente paura è arrivato il metodo John Frieda, famoso hairstylist, che ha studiato i volti e ha visto che determinare l’angolo della mascella fa capire se per una donna è più adatto un taglio lungo o un taglio corto!

É molto semplice ed è tutta questione di proporzioni e angoli: questa regola, chiamata dei 2,25 pollici o dei 5,7 cm, tende a bilanciare la lunghezza dei capelli ai lineamenti: secondo il famoso parrucchiere, dal taglio del viso dipende il taglio dei capelli.

COME FUNZIONA?

Innanzitutto, partiamo col dire cosa serve: una matita e un righello; tranquilla niente calcoli in vista, solo una semplice misurazione!

Appoggia la matita sotto il mento in senso orizzontale. Posiziona poi il righello in verticale, in modo che lo zero sia sotto il lobo dell’orecchio e la matita e il righello formino un angolo retto.

Una volta che avrai posizionato bene gli strumenti, guarda il punto in cui la matita incontra il righello: se si ottieni una misura inferiore ai 5,7 cm, allora il tuo taglio perfetto è quello corto. Se invece, al contrario, è maggiore di 5,7 meglio optare per i capelli lunghi. Facile no?

Ovviamente ci sono anche altri fattori che influiscono sulla scelta della lunghezza dei tuoi capelli compreso il gusto personale, però avere un parametro in più non fa mai male, tu cosa ne pensate?