colors-1097123_1920

Ogni volta che si sfogliano i giornali con le nuove tendenze, la voglia di cambiare è sempre tanta. E se poi non mi piace?

Un nuovo look o un nuovo colore sono fonte di mille dubbi e la domanda più frequente è:  se non mi piace? Ogni volta che si prende in mano la cartella colori c’è sempre un dilemma: farò la scelta giusta?

Osare comporta sempre dei rischi anche quando si tratta di un “semplice” cambio di colore; si fantastica sul risultato, si hanno aspettative sull’effetto delle nuove riflessature; ma se non è quello che mi aspettavo? Cosa faccio?

Partiamo dal presupposto che, per il cambio del tuo look, ti sia fatta consigliare dal tuo parrucchiere di fiducia che conosce i tuoi capelli e le tue esigenze; difficilmente ti darà suggerimenti sbagliati e, qualora tu sia proiettata verso cambiamenti drastici, sarà in grado di farti valutare i pro e i contro delle tue scelte.

Ora sei decisa e  la voglia di un cambiamento drastico di look è più forte di qualsiasi altro pensiero. Forbici e pennello alla mano, si cambia!

Supponiamo che a lavoro finito tu sia già pentita della tua decisione. Cosa fare?

  • Il parrucchiere è il tuo miglior alleato. Non improvvisare soluzioni fai da te, colorazioni casalinghe o rimedi della nonna, perché rischi solo di peggiorare la situazione.
  • Fatti consigliare dal tuo parrucchiere di fiducia: aggredire il capello con un’altra sessione colorante spesso non serve, anzi potresti peggiorare ulteriormente la situazione. In alcuni casi basta il tocco del parrucchiere che, con l’aiuto di riflessanti e tonalizzanti risolve la situazione.
  • Prenditi un po’ di tempo per lasciar scaricare il colore e mitigarne un po’ quell’effetto scioccante che inizialmente non ti aveva convinto.

E comunque, ricorda che se ti rivolgi ad un professionista serio, difficilmente eseguirà sui tuoi capelli, cambi di look non adeguati al tuo viso e alla tua persona!