blonde-1838947_1920

La tricoptilosi, nome scientifico delle doppie punte, è derivata dalla frattura trasversale della parte finale del capello creando quella odiosa biforcazione tanto brutta da vedere, il cui unico rimedio è il taglio, ovviamente solo della parte interessata!

Se il taglio è la cura, esistono anche piccoli accorgimenti per prevenirle o comunque ritardarne la comparsa.

Intanto cerchiamo di capire perchè si formano le doppie punte: l’inquinamento atmosferico, la colorazione (per questo è importante scegliere quella senza ammoniaca), la decolorazione, la permanente, l’eccessiva esposizione senza protezione ai raggi solari o alle lampade abbronzanti, l’aria secca legata agli impianti di condizionamento, il cloro delle piscine, la salsedine marina, il vento e le temperature molto basse, ma anche lo strofinare i capelli con l’asciugamano, anziché tamponarli e le temperature eccessive di phon e piastre, ne sono la causa.

Cosa fare per prevenire le doppie punte:

  • utilizzare prodotti per capelli di qualità, senza siliconi, parabeni, sles, petrolati e coloranti;
  • dopo lo shampoo utilizzare una maschera idratante;
  • prima e/o dopo l’asciugatura applicare un olio nutriente (semi di lino, argan, cocco);
  • utilizzare spazzole con setole naturali;
  • non fare code troppo strette usando elastici.

Infine, non trascurare l’importanza di  un’alimentazione sana ricca di vitamine, sali minerali e proteine che fa bene all’organismo, capelli compresi.

Prendersi cura di se stessi con pazienza e costanza avrà come risultato anche una chioma folta e sana!