brushes-1098822_1920

Le spazzole ogni volta che vengono a contatto con capelli e cute trattengono capelli, sporco, residui di styling, forfora e grasso che, se trascurati, si annidano per poi essere riportati sui capelli appena lavati.

Quindi, tirare via solo i capelli incastrati nelle setole non è sufficiente per avere una spazzola pulita e, visto che non abbiamo in casa i prodotti tecnici e costosi che usano i parrucchieri, ti vogliamo consigliare un metodo semplice ma efficace.

1)RIMUOVERE I CAPELLI DALLE SPAZZOLE

Se ci sono pochi capelli, puoi tranquillamente utilizzare le mani, ma se sono tanti ti puoi aiutare con un pettine e, se sono molto incastrati, prima del pettine ti può essere d’aiuto una forbice per tagliarli e facilitare la rimozione.

2)IMMERGERE LE SPAZZOLE IN UNA BACINELLA

Sciacquare sotto l’acqua corrente non sarà sufficiente per pulirle a fondo, quindi immergi le tue spazzole in una bacinella con acqua calda, un po’ di bagnoschiuma, un paio di cucchiaini di bicarbonato di sodio e lasciale a mollo per un’oretta.

3)STROFINARE LE SETOLE

Dopo un’ora che le spazzole sono in ammollo, con un vecchio spazzolino da denti strofina bene le setole in modo da rimuovere tutti i residui che si annidano nelle setole e, sempre strofinando, risciacqua sotto acqua corrente.

Una volta che le hai pulite, lasciale asciugare bene prima di usarle: in quelle piatte potrebbe entrare dell’acqua nel cuscinetto, quindi potrai schiacciarlo per fare uscire eventuali residui di acqua e lasciarle asciugare con le setole rivolte verso il basso.

Quando sono asciutte , per fare in modo che la polvere non si depositi sulle setole, meglio riporle in un cassetto .